28 luglio 2018

A settembre al via i lavori per la realizzazione della nuova viabilitè a Casette d’Ete

pubblicato in Senza categoria |

SANT’ELPIDIO A MARE – E’ stato firmato il contratto con la ditta che si è aggiudicata i lavori di completamento della viabilità nel quartiere di Casette d’Ete. L’inizio dei lavori è previsto nel mese di settembre: si tratta del completamento di un tratto di viabilità urbana e di alcune opere di urbanizzazione primaria lungo la strada di collegamento fra via F.lli Rosselli e Corso Garibaldi. Un investimento di 425.000 euro e un intervento che l’amministrazione comunale ha fortemente voluto per agevolare  lo smaltimento del traffico nelle vie interne del centro urbano di Casette. L’opera si compone del tracciato stradale, di una rotatoria per agevolare l’innesto, della pubblica illuminazione e delle opere di corredo necessarie quali il marciapiede da un lato che va a collegare la zona cosiddetta “Lara Cor” con il centro della Frazione.

“Un altro cantiere prende avvio in città – dice il sindaco Alessio Terrenzi – e quella che si va a realizzare è una rotatoria in Corso Garibaldi, nei pressi del Formificio Mauro che andrà a limitare la pericolosità dell’intersezione e dall’altra, limitare la velocità di percorrimento per i veicoli che si dirigono verso l’interno del centro urbano di Casette. Come per tutti i cantieri si creerà qualche disagio alla circolazione e chiedo agli automobilisti di pazientare così come a tutti i cittadini della zona. Se vogliamo migliorare la viabilità cittadina, le nostre strade, la sicurezza nella circolazione stradale è necessario affrontare i disagi legati ai cantieri: ne varrà la pena, il traffico verrà smaltito in modo più agevole e si circolerà in estrema sicurezza”.

“Si tratta di un’opera attesa da anni e molto importante per la zona – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Mirco Romanelli – visto soprattutto l’incremento della presenza di veicoli che si è verificato nel tempo in quell’area, soprattutto all’entrata e all’uscita degli alunni dalla scuola”.

Riproduzione Riservata