25 luglio 2018

Festival organistico sangiorgese , venerdì 27 luglio (ore 21.30) c’è Giampaolo Di Rosa

pubblicato in Cultura, Eventi, Senza categoria |

Castel San GiorgioPORTO SAN GIORGIO -Prosegue con successo la XII edizione del Festival organistico internazionale patrocinato dall’Assessorato alla Cultura. Venerdì 27 luglio alle ore 21.30, nella chiesa di San Giorgio Martire suonerà una figura di spicco del panorama organistico italiano: Giampaolo Di Rosa.Giampaolo Di Rosa è organista titolare della chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e organista titolare della cattedrale di Vila Real in Portogallo, curando i progetti fonici degli organi di entrambe.

In Europa compie gli studi di pianoforte, organo, cembalo, musica da camera, prassi interpretativa storicamente informata, composizione, teoria e analisi, conseguendo sette titoli accademici, fra cui il master in performance e il dottorato in analisi musicale. Il suo repertorio comprende ogni epoca storica, nonché l’improvvisazione, le proprie composizioni e trascrizioni per organo, ed i cicli integrali di diversi compositori, fra cui Johann Sebastian Bach (2010 e 2015) e Olivier Messiaen (2017).

Svolge attività concertistica nel mondo intero, dedicandosi inoltre a docenza, ricerca e produzione musicale per diverse istituzioni, quali la Santa Casa della Misericordia di Guimarães e la cattedrale di León di cui è organista residente.

E direttore artistico per l’attività concertistica dell’Istituto portoghese di S.Antonio in Roma (Ipsar), nominato dal rettore mons. Agostinho Borges nel 2008, avendo cominciato in occasione del decennale di attività nel 2018 una opera sistematica di improvvisazione e registrazione sui 150 Salmi.

Il presidente della Repubblica portoghese lo ha insignito con il grado di Ufficiale dell’ordine del principe Enrico il Navigatore.

Proporrà al pubblico un interessante programma tra cui spicca la celebre Sonata per pianoforte op. 13 n. 8 “ Patetica”nella trascrizione organistica dello stesso Di Rosa e chiuderà con una coinvolgente libera Improvvisazione. L’ingresso è libero.

Riproduzione Riservata