14 luglio 2018

Si alza il sipario sui Teatri del Mondo

pubblicato in Cronaca, Eventi |

PORTO SANT’ELPIDIO – Se l’anteprima dell’edizione 2018 va in archivio con la Caccia al tesoro delle favole a Villa Baruchello e il musical dell’Associazione La Crisalide a Villa Murri, la prima giornata ufficiale del programma de “I Teatri del Mondo – Festival Internazionale del Teatro per ragazzi” di Porto Sant’Elpidio riserva un poker di spettacoli a partire già dal pomeriggio.

“Partiamo subito con quattro spettacoli dal grande impatto emotivo – dice il presidente dell’Associazione Lagrù Lorenzo Palmieri – e dall’importante profilo artistico, anche internazionale. Il teatro ragazzi offre al pubblico momenti di riflessione, commozione, magia e  divertimento, con allestimenti curatissimi e moderni. Dalle marionette al teatro danza fino ad esperienze multisensoriali: siamo pronti per questa prima giornata di una edizione che saprà stupire, ancora una volta”.

Ad inaugurare lo spazio del Teatro del Mare (Pineta Nord) saranno, alle 17, le marionette della compagnia Di Filippo (Italia – Australia) con “Appeso a un filo”: di e con Remo Di Filippo e Rhoda Lopez, lo spettacolo è un incontro delicato e magico con tante marionette, diverse nei movimenti, nel carattere e persino nel modo di respirare. Attraverso le abili mani di Remo e Rhoda raccontano la propria storia, senza parole, mentre in sottofondo la voce della cantante-marionettista australiana amplifica le emozioni e funge da cornice alla scena.

“È una riflessione sulla condizione umana – spiega il direttore artistico Oberdan Cesanelli – un percorso che conduce alla libertà, la ricerca di un’armonia con quei fili che tengono appesi ognuno di noi. Alle 18 ci spostiamo al Teatro del Cielo, sempre alla Pineta Nord, dove il Teatrino dell’Erba Matta di Savona metterà in scena “Il Mago di Oz”, tratto dall’omonimo romanzo di Baum, accompagnandoci in un clima magico e surreale”. Colori, musica e interessanti spunti di riflessione con Anna Damonte, Paolo Rossi e Lagorio Marino.

Il pomeriggio della Pineta Nord si chiude con il primo appuntamento di una striscia che sarà una costante delle 19 per tutta la prossima settimana: la Fiaba sulle Ali del Tramonto.

 

Nel cartellone della domenica sera lo spettacolo proposto da AMAT. Alle 21.15 lo scenario sarà il Teatro di Villa Murri: sul palco la Compagnia Abbondanza Bertoni (Rovigo) con “Romanzo d’infanzia”, testo e regia di Bruno Stori e Letizia Quintavalla, con Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, per le musiche di Alessandro Nidi. In scena due danzatori per uno spettacolo che parla del disagio infantile all’interno dei rapporti primari-affettivi, della violenza fisica e psicologica che l’infanzia subisce a casa o nelle istituzioni, del delitto di non ascoltare i propri figli, di colpe senza colpevoli. Proposto in una formula narrativa e immediata, fruibile dai bambini.

Alle 22.15, alla Torre dell’Orologio (Villa Murri), ci sarà la Riserva Canini di Firenze con “Little Bang”, di e con Marco Ferro e Valeria Sacco: lo spettatore compie un viaggio alla scoperta delle origini dell’Universo, in un percorso percettivo, un teatro della materia prima, in cui si impara a comprendere toccando, manipolando, ascoltando, osservando. I bambini sono coinvolti in un gioco in continua trasformazione, la loro immaginazione è stimolata e la loro percezione del mondo prenderà forma sul palco.

Riproduzione Riservata