4 luglio 2018

Apre “Open Space Autori” evento che si terrà nella Sala lettura della Biblioteca civica fermana da domani

pubblicato in Senza categoria |

FERMO – Al via come consuetudine, in concomitanza ed in occasione con il mercatino dell’artigianato e dell’antiquariato del giovedì, Biblioteca con vista, un modo insolito di gustare il fascino della Piazza di Fermo, la vivacità della mostra mercato, l’atmosfera della biblioteca “R.Spezioli” e la freschezza della sezione ragazzi, dal 5 luglio al 30 agosto, dalle ore 21.00 alla mezzanotte. E con il primo giovedì di luglio nella sala lettura della biblioteca partirà anche l’Open Space Autori, ciclo che vede ben nove incontri (da luglio ad agosto) con scrittori e libri, fra saggi, romanzi, poesia e racconti. Evento di apertura, alla presenza dell’assessore alla cultura Francesco Trasatti, il 5 luglio alle ore 21.30 con Tito Vagni che presenterà il suo saggio, edito da Franco Angeli, dal titolo “Abitare la tv. Teorie, immaginari, reality show” che dialogherà con la giornalista Emanuela Astolfi.

Questo libro  – si legge nella presentazione  – è un viaggio originale e sorprendente sul rapporto tra spettatori e televisione; un percorso non strettamente cronologico alla continua ricerca dei “caratteri distintivi” di questo medium. Il ricorrere di concetti come spazio, trasparenza, tv verità porta fino al reality show, linguaggio specifico della televisione generalista e momento originario delle forme comunicative dei social media contemporanei. Attingendo a una bibliografia poco frequentata e integrandola costantemente con opere letterarie e cinematografiche, il testo conduce il lettore verso un’idea di televisione come forma culturale”.
Tito Vagni insegna Processi culturali e comunicativi presso l’Università di Macerata e Sociologia dei media presso l’Università IULM di Milano, dove svolge attività di ricerca. Collabora con il centro di ricerca ATOPOS de l’Universidade de São Paulo (ECA-USP) e con il Centre d’ Études sur l’Actuel et le Quotidien (CEAQ) di Parigi. Collabora con il gruppo editoriale L’Espresso e con il magazine Mark Up. Ha scritto, con Nello Barile, Comunicazione come consumo. Teorie, modelli e pratiche nello studio dei media .

Riproduzione Riservata