9 giugno 2018

Parte il primo Camp organizzato dalla Fermana e dedicato esclusivamente ai portieri.

pubblicato in Cronaca |

FERMO – Nella settimana dal 2 al 6 Luglio si terrà presso lo Stadio Bruno Recchioni il primo Camp organizzato dalla Fermana e dedicato esclusivamente ai portieri.

L’evento  vedrà la presenza, oltre a tutti i preparatori del sodalizio gialloblù, anche del portiere della prima squadra Paolo Ginestra e del super-ospite Marco Amelia,ex giocatore di Serie A e campione del mondo con la Nazionale del 2006. Proprio per questo il comune di Fermo ha voluto concedere il suo patrocinio all’evento.

Questa mattina mister Osvaldo Jaconi, Responsabile del Settore Giovanile canarino, ha incontrato l’assessore allo Sport Alberto Scarfini ed insieme hanno posato con il poster dell’evento. “I complimenti più sinceri alla Fermana per questa nuova bellissima iniziativa che darà la possibilità ai nostri ragazzi di acquisire non solo nozioni importantissime per il ruolo del portiere, ma anche utili lezioni per la loro vita. La presenza di un personaggio illustre come il campione del mondo Amelia, ad affiancare gli istruttori della Fermana e il nostro portiere della prima squadra Paolo Ginestra, è un ulteriore orgoglio per la nostra città. Sono contento che prosegua il positivo rapporto di collaborazione tra l’amministrazione comunale e la società e che si riesca sempre più spesso a dar vita ad iniziative così lodevoli per i nostri ragazzi e il nostro territorio” ha dichiarato l’assessore Scarfini. “Ringraziamo l’amministrazione comunale per la concessione del patrocinio e tutta la Fermana per aver organizzato un evento così prestigioso che possa dare lustro alla città di Fermo e contribuire alla crescita di tutti i ragazzi che parteciperanno. Speriamo che sia il primo di una lunga serie e che si prosegua su questo percorso virtuoso, migliorandosi sempre. Esordire portando a Fermo un esempio di sport come Marco Amelia vuol dire iniziare bene e porre ottime basi per il futuro” il commento del Responsabile del Settore Giovanile gialloblù Osvaldo Jaconi.

 

Riproduzione Riservata