11 maggio 2018

Terzo torneo arcieri “La Freccia nel Secchio 2018”: gara valida per il campionato nazionale FITAST

pubblicato in Cronaca, Eventi |

SANT’ELPIDIO A MARE – Domenica 13 maggio torna il torneo arcieri “La Freccia nel Secchio”, valido per il campionato nazionale FITAST, evento che nella nuova programmazione del cartellone ufficiale delle manifestazioni storiche, segue l’avvio della stagione dopo la Solenne Investitura dei Priori e Delegati Foranei ed il Saluto dell’Abate di Santa Croce.

Dopo l’ esordio del 2016 e l’exploit del 2017, anche per quest’anno Sant’Elpidio si è confermata come città e manifestazione storica scelta per ospitare una delle tappe del torneo nazionale arcieri (Federazione Italiana Tiro e Arco Storico Tradizionale), con oltre 300 iscritti provenienti da tutta l’Italia.
Sarà dunque una gara valida per il torneo che è iniziato lo scorso 8 aprile a San Marcello e si chiuderà ad ottobre a Urbino. La Contesa del Secchio si conferma, di diritto, parte della grande famiglia italiana dell’arco storico, un settore in forte espansione.
Da quest’anno si avvia anche la collaborazione con l’attività commerciale GIACARTA, che ha confezionato e dipinto a mano oggetti ricordo da consegnare come dono in ricordo della giornata a tutte le compagnie iscritte, che si ringrazia per la sensibilità.
L’evento si svolgerà in alcuni dei luoghi più belli e suggestivi del centro storico elpidiense, con un percorso di tiro di 20 piazzole (rigorosamente a norma del regolamento FITAST per il campionato 2018) realizzato dal Gruppo Arcieri della Contesa del Secchio e verificato martedì 8 maggio dal giudice di gara. Oltre al controllo della corretta costruzione dell’itinerario, in questi giorni sono anche state esaminate e aumentate le misure di sicurezza del torneo, in modo da consentire al pubblico presente di seguire da vicino le performance degli arcieri nelle diverse piazzole di tiro in tutta tranquillità. Il presidente dell’Ente Contesa, Alessandra Gramigna: “Ringrazio il Gruppo degli Arcieri Storici della Contesa per il lavoro svolto in questi mesi e mi compiaccio soprattutto per la maturità organizzativa dimostrata nel pianificare e realizzare la terza edizione della tappa.  Auspico una sempre maggiore partecipazione di cittadini elpidiensi al gruppo arcieristico che sta crescendo armoniosamente e che permette a giovani e meno giovani di cimentarsi in uno sport a tutti gli effetti. Il Gruppo, oltre che rappresentare la propria manifestazione storica e la propria città permette di conoscere nel corso dell’anno nuove città e realtà storiche d’Italia, nonché tante persone che condividono la stessa passione per l’arco e la storia medioevale. Un po’ come avvenne nel lontano 1980 quanto la Contesa fu ideatrice e co-fondatrice della Lega Italiana Sbandieratori ed iniziò quindi una bellissima avventura fatta di scambi culturali con altre città d’Italia. Stiamo crescendo anche sul fronte tecnico e presto arriveranno soddisfazioni e riconoscimenti, il tempo è galantuomo e restituirà alla città un gruppo di persone che oltre ad essere affidabili e legate alla manifestazione sapranno farsi valere sportivamente parlando”.
“Il nostro Centro Storico è pronto per fare da suggestivo contenitore ad un appuntamento che rientra appieno nella programmazione delle Manifestazioni Storiche che caratterizzano la nostra Città – dice il sindaco, Alessio Terrenzi – e sono certo che, come già avvenuto nelle precedenti edizioni, ci sarà un’ottima risposta di pubblico”.

Riproduzione Riservata