4 aprile 2018

Il giro d’Italia targato Conad fa tappa da domani a Porto San Giorgio. Tanti gli eventi spalmati su tre giorni.

pubblicato in Cronaca, Eventi |

PORTO SAN GIORGIO – Da domani fino al 7 aprile  approda nel  centro  costiero la quarta edizione del Grande Viaggio Insieme, l’evento itinerante di Conad per incontrare le persone ed essere nei luoghi in cui si costruisce la comunità. Tanti gli appuntamenti all’insegna del dialogo, della musica, del cibo e dello sport che coinvolgeranno la città per riscoprire il senso e il valore dello stare insieme. Porto San Giorgio sarà la tappa inaugurale di un tour di 14 appuntamenti.

Conad si rimette, dunque, in viaggio per il quarto anno consecutivo dopo aver percorso nelle scorse tre edizioni 55 mila chilometri coinvolgendo i cittadini di 26 comuni, mobilitando 258 associazioni sportive e incontrando 4.500 anziani la domenica mattina, 65 ore di talk-show in piazza e 115 ore di musica a cui si sono aggiunti, nell’edizione 2017, 7 incontri di approfondimento con i rappresentanti del mondo socio-economico, che hanno dato vita a 18 ore di riflessione e approfondimento sull’evoluzione delle comunità locali in questa fase storica di profondi cambiamenti sociali. Il tour 2018, che inizia nelle Marche, si arricchisce di nuovi appuntamenti, alla ricerca di uno scambio più diretto e profondo con i protagonisti della società e presenta un calendario fitto di eventi nelle scuole, nelle palestre, nei supermercati, nei teatri. “Ritrovarsi insieme alle persone è l’essenza del Grande Viaggio Insieme – dicono gli organizzatori –  manifestazione che nasce dall’esigenza di imparare a leggere le spinte che animano la società incontrando i suoi protagonisti, i cittadini ,  al di fuori delle occasioni di acquisto e ascoltando i loro bisogni. Da sempre Conad “vive” i territori in cui opera ed è parte del tessuto sociale. Con questo spirito, assieme ai suoi soci, sostiene le famiglie in difficoltà, le associazioni sportive e culturali, la scuola, i piccoli e medi imprenditori locali, consapevole che un’impresa sana e responsabile deve saper creare un legame con il contesto in cui opera, producendo benessere per tutta la comunità. Il tour tra le città diventa quindi un’ulteriore occasione di scambio tra Conad e le comunità. È con questo spirito – proseguono – che la grande macchina del Grande Viaggio Insieme fa tappa sul litorale fermano, a Porto San Giorgio, cittadina dove il senso di comunità è ancora forte e sentito, sintesi tra modernità e tradizione.” Da qui giovedì 5 aprile Conad partirà per questa tre giorni incontrando gli studenti del Liceo Artistico Statale Preziotti-Licini, a cui il sociologo Aldo Bonomi dell’istituto Aaster proporrà un momento di confronto e formazione sul tema della riscoperta del senso civico e sul valore della comunità. Lo sport e l’attività fisica saranno invece i protagonisti giovedì sera al Pala Savelli in una serata i cui programmi sono stati curati dal comitato Uisp di Fermo. Venerdì pomeriggio alle 17, al Teatro Vittorio Emanuele II, Conad presenterà alla città un’analisi socio-economica del territorio commissionata ad Aaster e illustrata dal sociologo Aldo Bonomi, a cui parteciperanno, assieme all’amministratore delegato Conad Francesco Pugliese e al sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira, alcuni esponenti del mondo economico e dell’associazionismo cittadino, per riflettere su come la città e la comunità sangiorgese stiano rispondendo alle sfide del cambiamento. Al termine dell’incontro a partire dalle 19 circa, Comunità in musica, concerto de “I Solisti del Sesto Armonico” diretti dal maestro Peppe Vessicchio. Il consolidato appuntamento Con Conad c’è Musica in città! si terrà invece nella giornata di sabato a partire dalle 11, al Teatro Vittorio Emanuele II. Il cibo, inteso non come merce, bensì come insieme di cultura, saperi e patrimoni locali sarà un altro protagonista della tre giorni marchigiana, con una serie di degustazioni e show cooking che si terranno in diversi punti vendita della zona, nelle giornate di giovedì e venerdì. Attori, assieme ai cittadini, saranno i prodotti tipici del territorio, valorizzati e “raccontati” attraverso le gustose ricette preparate dai cuochi della Compagnia degli Chef.”Si tratta di una vetrina di livello nazionale che coinvolgerà scuole, associazioni e tessuto produttivo. E’ encomiabile l’impegno dell’azienda di volersi radicare nel territorio in cui lavora toccando i temi dell’identità, della storia, dei suoi valori e delle tradizioni” dichiara il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira; “Il coinvolgimento della città nelle iniziative è il marchio autentico del Grande Viaggio Insieme” aggiunge Elisabetta Baldassarri, assessore al Turismo e alla Cultura.

«Il Grande Viaggio Insieme è per noi di Conad un’occasione unica di ascolto e di confronto con la comunità di Porto San Giorgio e si inserisce in un percorso intrapreso ormai anni fa da parte di tutti noi», dichiara Antonio Di Ferdinando, direttore generale di Conad Adriatico. «Desideriamo essere impresa di cittadinanza e vogliamo mantenere fede a un tacito patto con le comunità, che ci impegna a crescere rispettando i valori della sostenibilità sociale e della comunità. Nella tre giorni che si sta per aprire sono tanti gli appuntamenti che vedranno protagonisti gli abitanti di Porto San Giorgio; eventi preziosi perché daranno l’opportunità a noi e ai nostri soci di coltivare relazioni che sono la base di una società sana e coesa».

 

Conad Adriatico in pillole

“Conad Adriatico – si legge in una nota degli organizzatori dell’evento-  chiude il 2017 con un fatturato di 1.080 milioni di euro (+6,96% rispetto all’anno precedente). Consolidata anche la quota di mercato 13,30 per cento, che vede la cooperativa leader in Abruzzo (26,08 per cento) e nel Molise (20,65 per cento); nelle Marche è attestata al 8,44 per cento, in Basilicata al 7,59 per cento e in Puglia all’8,44 per cento (fonte: GNLC – I° semestre 2017). 408 i punti di vendita in attività, per una superficie di 251.541 mq, 12 le parafarmacie, 3 i distributori di carburanti, 6 i corner Ottico, 7 i self 24 su 24 Conad. I soci imprenditori sono 261 e 4.317 i collaboratori (di cui 269 nella sede centrale e 4.048 nella rete di vendita). Il piano strategico di sviluppo 2017-2020 prevede un investimento di 115.379.861 milioni di euro, finalizzati a nuove aperture e all’ammodernamento della rete di vendita. Nel 2018 sono in cantiere 36 nuove aperture per una superficie di oltre 34 mila mq con un investimento di 20 milioni di euro. Il forte radicamento territoriale dei soci e il sostegno alle economie locali sono punti qualificanti dell’attività di Conad Adriatico: con 809 fornitori locali sviluppa un fatturato di 244 milioni di euro a cui si aggiunge il valore delle ricadute sull’indotto locale”.

 

Conad Adriatico nelle Marche

“A fine 2017, il fatturato di Conad Adriatico nelle provincie di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, si è attestato a 92.375 milioni di euro e la quota di mercato all’8,44 per cento – affermano ancora gli organizzatori dell’iniziativa – La cooperativa è presente sul territorio con 47 punti di vendita per una superficie complessiva di 21.492 mq; 70 i soci imprenditori marchigiani.

Il piano di sviluppo prevede per il periodo 2017-2020 un investimento di oltre 16 milioni di euro finalizzato all’apertura di 8 punti di vendita e al consolidamento degli attuali posti di lavoro. Significativa anche la ricaduta sull’economia locale, consolidando il rapporto con 160 fornitori agroalimentari con i quali la cooperativa ha sviluppato un giro d’affari di oltre 89 milioni di euro.

Diverse le iniziative in ambito sociale e sportivo promosse dai soci sul territorio. Tra queste la collaborazione con l’associazione Domino: Effetto Farfalla che ha incontrato gli studenti delle scuole superiori con l’obiettivo di aiutare i giovani a riflettere sul valore che certe esperienze hanno nel determinare grandi cambiamenti nella vita delle persone. Lo scorso anno testimone dell’incontro, assieme a Neri Marcorè, è stato Alex Zanardi che ha parlato della sua esperienza umana e sportiva. L’anno precedente, sempre con Neri Marcorè, ospite era stato Julio Velasco.

Molteplici le occasioni d’incontro e supporto realizzate dai soci in partnership con l’amministrazione comunale in occasione di alcune iniziative estive, con il centro sociale degli anziani in occasione delle festività natalizie e con associazioni sportive come AKS Sangiorgiese per la crescita dei piccoli campioni di karate”.

 

Riproduzione Riservata