23 marzo 2018

Donne fuori dal comune: successo per la mostra e per gli eventi culturali alle Piccole Cisterne. La presidente del Consiglio Massucci: “evento da riproporre”

pubblicato in Cronaca, Cultura |

FERMO – “Monica”, olio su tela di William Timi ha vinto il concorso legato alle opere esposte alle Piccole Cisterne di Fermo dall’8 all’11 marzo scorso nell’ambito dell’iniziativa culturale “Donne fuori dal Comune”.  Seconda classificata “Donna svegliati, non diventare un fossile” di Ciro Stajano. Al terzo posto, pari merito, “Ombra di donna” di Maria Grazia D’Alessandro e “Donne in gioco” di Mauro Postacchini. Queste le opere più votate dai visitatori e premiate al termine di un evento che ha riscosso successo in termini di presenze e di apprezzamento. Una tre giorni che ha visto in esposizione le opere di 20 artisti sul tema della donna in un ricco programma ispirato alla figura ed alla creatività femminili: oltre alla mostra infatti si sono succeduti diversi incontri fra cui quello con Lidia Pupilli su un itinerario biografico alla riscoperta delle donne marchigiane, con le scrittrici Samuela Baiocco, Carla Chiaramoni, Elena Pigliacampo e Sand art Music, Cristina Lanotte con i Playback Live (Maria Chiara Sebastiani e Federico Scipioni).

Un evento, organizzato per celebrare la festa internazionale della donna con il patrocinio del Comune di Fermo , che in complesso ha voluto tenere in considerazione anche l’aspetto solidaristico con una raccolta fondi destinata all’associazione “Il “Tempio di Bellona”, autodifesa e benessere psicofisico contro la violenza di genere.

Un progetto che ha visto l’impegno di tutte le Consigliere Comunali di Fermo: Erminia Ago, Margherita Bonanni, Silvia De Santis, Laura Ilari, Eleonora Luciani, Manuela Luciani, l’assessore Ingrid Luciani, Sonia Marrozzini, Stefania Rocchi, Adriana Rita Sagripanti, Maria Giulia Torresi “consigliere comunali che ringrazio – ha detto la Presidente del Consiglio Comunale Lorena Massucci che lo ha coordinato – per aver creduto in questo evento, che ha tutti i requisiti per poter essere riproposto, perché con l’arte, la scrittura, la musica ha voluto con sensibilità e delicatezza dare il proprio contributo ad una festa che non vorremmo venisse celebrata solo una volta l’anno ma sempre. Un contributo culturale che la città ed il territorio hanno voluto gratificare con tanta partecipazione e condivisione. Ringrazio tutti gli artisti partecipanti con le loro bellissime opere, Mauro Postacchini per la collaborazione nell’organizzazione dell’esposizione artistica, le scrittrici, i Playback Live, Cristina Lanotte, Carlo Pagliacci e Zefiro per il bellissimo catalogo ed i sostenitori dell’iniziativa. L’esito della quale ci incoraggia a pensare anche ad altri progetti culturali non solo per occasioni come questa ma durante tutto l’anno”.

Gli artisti che hanno esposto: Daniela Acciarri, Daniela Andreatta, Luca Baldo, Lucia Brandoni, Giancarlo Cuccù, Mara Grazia D’Alessandro, Patrizia Di Ruscio, Mara Foglini, Mariapia Funari, Alba Giansanti, Elena Kuleshova, Lorena Massucci, Paolo Pagliacci, Massimiliano Petrini, Mauro Postacchini, Luigi Scibè, Isabela Seralio, Ciro Stajano, William Timi, Maria Venezia.

 

Riproduzione Riservata