9 febbraio 2018

Pedaso: valorizzare la piccola pesca per approdare nelle scuole e sul web

pubblicato in Senza categoria |

PEDASO Il Comune ha scelto di valorizzare la piccola pesca locale mediante un percorso che si snoda dai suoi luoghi principe, come il villaggio della piccola pesca e l’adiacente porticciolo, per approdare nelle scuole e sul web. Il progetto, sostenuto e voluto dal Sindaco Vincenzo Berdini e dall’Assessore alle Politiche sociali, sanità, servizi scolastici, pari opportunità e rapporti con le associazioni Maria Grazia D’Angelo e dalla Consigliera Paola Faggiani, intende sensibilizzare cittadinanza e turisti a stili di vita e consumo sostenibili, nel rispetto della cultura territoriale, del Mare e delle sue stagioni, per una maggiore attenzione alla provenienza locale del pescato e a tutte le pratiche sostenibili rivolte al mare Adriatico.

Tre sono le iniziative messe in campo, tutte realizzate all’interno del Progetto Regionale di “Promozione e Comunicazione della pesca e acquacoltura sostenibile” priorità 5 Misura 5.68, finanziate all’80% con fondi europei FEAMP 2014-2020 (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) della programmazione 2014-2020, cui si unisce lo stanziamento del Comune stesso.

Il Concorso “Il territorio e le sue tradizioni: luoghi, piatti e gente di mare” che  coinvolgerà tutte le Scuole Pubbliche dell’ISC di Pedaso: Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado.

Le scuole sono chiamate a interpretare le tradizioni partendo dalla concretezza di audio e video interviste a pescatori e altri depositari del sapere locale, fornite alle classi e realizzate ad hoc dal personale qualificato del Centro CEA “Ambiente e Mare”, riconosciuto R. Marche della Partners in Service srl .

Riproduzione Riservata