9 febbraio 2018

Carnevale: maschere in gesso e cartapesta esposte a Campiglione di Fermo realizzate dai ragazzi del servizio sollievo

pubblicato in Senza categoria |

FERMANO: Il progetto di Interambito “Servizio Sollievo”, opera da oltre 15 anni negli Ambiti Sociali XIX e XX, ovvero un territorio che comprende ben 34 Comuni della Provincia di Fermo, attivando vari percorsi  di socializzazione e laboratori artistici/formativi rivolti a persone con fragilità psicologica. Grazie anche ad azioni di solidarietà e condivisione che di volta in volta vengono attivate con le risorse presenti nel territorio, con il Carnevale 2018 il Servizio ha modo di farsi conoscere nella sua mission di lotta allo “Stigma”, allo scopo di sostenere chi ha bisogno di aiuto. Le direzioni del “Centro Commerciale Girasole” e del “Multiplex Super 8” di Campiglione di Fermo hanno accolto la richiesta di esporre nei loro spazi i lavori dei ragazzi che frequentano il “laboratorio creativo” del Centro Sollievo.

E così che per tutta la settimana di Carnevale, sarà possibile conoscere il “Progetto Sollievo” anche attraverso la visione delle “Maschere carnevalesche” (prodotte, sperimentando varie tecniche e materiali, nello specifico:

 

  • al Centro Commerciale Girasole, “esposizione delle maschere il cartapesta”, prodotte dai ragazzi, con materiale da riciclo, che partendo dallo studio delle maschere italiane, hanno sviluppato storie ed emozioni personali raccontandosi attraverso forme e colori;
  • al Multiplex Super 8, invece, in una delle vetrine dedicate agli spazi pubblicitari, è stata allestita una “esposizione di maschere il gesso”, prodotte dagli stessi utenti del servizio.

 

Le attività del Servizio riguardano: 4 Centri Sollievo per l’aggregazione e la socializzazione” con aperture nei fine settimana (FERMO, PETRITOLI, MONTEGRANARO e PORTO S. ELPIDIO); Gruppi A.M.A. (n. 2 gruppi con incontri quindicinali); Gruppi Sollievo Walking  (n. 2 gruppi con incontri settimanali); Gruppi “Colore” (uscite in piccoli gruppi giovani programmati in base agli interessi del gruppo  ed alle opportunità che il territorio offre); Collaborazione con il SIL per il sostegno all’inserimento lavorativo; Organizzazione di laboratori artistici e di formazione (es. Teatro – Coro – Scenografia – Informatica – Fotografia ecc.); Organizzazione di uscite e gite; Partecipazione a spettacoli ed eventi; Organizzazione di attività estive, Azioni di promozione sociale e Lotta allo “STIGMA”.

 

Riproduzione Riservata