29 novembre 2017

All’Asd Don Celso pallavolo di Fermo la certificazione marchio di qualita’ 2018-2019

pubblicato in Cronaca, Sport |

FERMO – Importante e prestigioso riconoscimento per l’attività giovanile dell’Asd Don Celso Pallavolo di Fermo per il biennio 2018/2019 con il marchio di qualità. Anche per il biennio 2018-2019, dunque,  la Don Celso Pallavolo si riconferma come una delle società sportive marchigiane di riferimento nel settore di crescita giovanile. Le risultanze del bando di concorso per la certificazione di qualità del Settore Giovanile è stato assegnato nelle Marche solo a 24 società su un totale di 220 società pallavolistiche (10% circa), ma il dato che fa della società fermana un luogo di educazione sportiva di qualità è quello di essere rientrata tra le uniche quattro società nelle due Province di Ascoli e Fermo (su un totale di 44) ad avere il riconoscimento di costanza del lavoro in qualità con il marchio Argento. “Le congratulazioni più vive per questo prestigioso riconoscimento che dimostra quanto sia importante avere un’attività giovanile, creare vivai, formare ed educare”  ha dichiarato il sindaco Paolo Calcinaro.

 

L’assegnazione è stata decisa dalla Commissione romana del Consiglio Nazionale Federale, in base ad elementi oggettivi di giudizio contenuti nell’apposito Bando di Concorso, quali: il numero dei tesserati, i campionati disputati, i risultati conseguiti nei campionati giovanili, il numero degli allenatori destinati ai settori giovanili, la partecipazione a tornei giovanili nazionali e internazionali, l’organizzazione di eventi, di seminari o convegni, numeri e qualificazione dirigenti, collaborazione con le scuole, attività di beach, sito web e settore stampa comunicazione e promozione, progetti etici ed iniziative sociali.

 

“Un lavoro quello della Don Celso nel settore giovanile che viene portato avanti con passione e convinzione e che dunque porta a risultati come questo”  – ha aggiunto l’assessore allo sport Alberto Scarfini.

 

“Un altro traguardo è stato raggiunto – ha dichiarato il “- ha dichiarato il presidente dell’Asd Don Celso Sergio Raccichini   – continuiamo a lavorare con umiltà e determinazione. Nel 2018 celebreremo i 25 anni sempre seguendo il percorso intrapreso ”.

 

Presenti anche il delegato del  CONI della Provincia di Fermo prof. Vincenzo Garino che ha parlato di un “riconoscimento che non viene dato con molta facilità e dunque è un onore per la Don Celso averlo ottenuto” e che ha ringraziato “il sindaco e l’amministrazione comunale per il lavoro che sta conducendo sull’impiantistica sportiva, vedi ex Cops e palestra Betti” e il presidente della Federazione provinciale Pallavolo Ascoli-Fermo Fabio Carboni che ha speso parole di elogio per l’associazione fermana.

 

La Don Celso Pallavolo potrà fregiarsi per il biennio 2018/2019 – e per il settimo anno consecutivo – del marchio raffigurante la suddetta certificazione e ringrazia gli allenatori, i dirigenti e i collaboratori tutti, poiché senza la loro preziosa e continua collaborazione tutto ciò non sarebbe stato possibile. L’Associazione è ormai una realtà profondamente radicata nel territorio fermano e vanta tra le sue peculiarità il grande lavoro svolto soprattutto nei settori giovanili e con i più piccoli.

 

La partecipazione ai campionati sia regionali che provinciali impegna un totale di  11 squadre per un totale di 180 atleti di cui 80 solo per il settore minivolley . Numeri importanti per una società che da sempre è impegnata nella crescita e nello sviluppo dei giovani. Figure fondamentali sono gli allenatori: Massimo Capancioni, Lucia Michetti, Graziano Colarizi, Guidomassimo Postacchini, Franco Nardinocchi, Gioia Aliberti, Simona Diomedi, Martina Santarelli e le due nuove entrate: Loris De Santis e Jacopo Vita

Riproduzione Riservata