12 maggio 2017

Amedeo Mancini Emmanuel

pubblicato in |

Un’ immagine d’archivio di Amedeo Mancini, fermato con l’accusa di omicidio preterintenzionale per l’uccisione di Emmanuel Chidi Namdi, il richiedente asilo nigeriano pestato a morte il 5 luglio a Fermo, mentre difendeva la compagna dagli insulti razzisti di Mancini. ANSA / CRISTIANO CHIODI

Riproduzione Riservata