18 giugno 2014

L’alimentazione cinese provincia per provincia

pubblicato in Con lo Stivale sulle Vie della Seta |

Secondo l’educazione Cinese, la maggior parte degli argomenti è associata ad un numero e a una lista di caratteristiche che devono essere imparate a memoria. Il discorso non cambia quando si parla di cucina e, in questo caso, il numero da associare è l’8. Sono otto gli stili di cucina che rappresentano l’alimentazione caratteristica di otto delle ventidue regioni della Cina.

 

Prima di dare una panoramica su questi stili culinari, voglio soffermarmi sulla scelta di tale numero che non è, ovviamente, casuale. Ufficialmente, si dice che il cibo delle altre 14 provincie non sia stato inserito in questa lista canonica poiché non considerato sufficientemente diffuso e apprezzato. Sebbene ciò possa avere un fondo di verità, è probabile che questa lista sia limitata ad otto elementi proprio per l’importanza che la cultura Cinese dà al numero 8. Tale numero è considerato estremamente fortunato poiché la pronuncia in cinese “bā“ è molto somigliante a quella per utilizzata per indicare prosperità “fā“. Inoltre, la forma del numero 8 è considerataperfetta poiché, tagliata a metà verticalmente o orizzontalmente, genera due parti simmetriche tra loro. Tale valore dato al numero 8 si concretizza nella politica dei prezzi Cinese, in cui l’utilizzo del numero 8 sortisce lo stesso effetto psicologico sul consumatore che il numero 9 ha in occidente. In alcuni casi, è richiesto addirittura di pagare un extra qualora si voglia scegliere un numero telefonico o una targa automobilistica che riportano molti 8.

 

Le caratterizzazioni dei vari tipi di cucina sono dettate, in primo luogo, dalle enormi differenze geografiche. Nel Nord più freddo e secco, ad esempio, la farina di frumento è un alimento base che si contrappone al riso ampiamente dominante al Sud. Possiamo perciò osservare che le pietanze del Nord sono molto ricche di ravioli e pasta, mentre in quelle del Sud, estremamente variegate, al riso si accompagna una moltitudine di verdure e spezie la cui diffusione è favorita dal clima caldo e afoso.

I motivi della differenziazione alimentare all’interno del Paese è da ricercare, inoltre, nella sfera socio-culturale. Si pensi al mix di popoli e religioni che abita la Cina: seguendo il filone religioso Musulmano ci si trova, ad esempio, a contatto con un ampio utilizzo di carni di montone e di pane non lievitato. In alcuni casi, come nelle regioni interne del Tibet, si arriverà al consumo di carni di yak e di selvaggina montana.

Di seguito, le caratteristiche chiave delle 8 principali tipologie di cucina cinese

• Cucina del Guangdong: è la c.d. cucina Cantonese, più dolce delle altre, è caratterizzata da un ampio utilizzo di salse e da cotture al vapore e fritti;

• Cucina del Sichuan (o semplicemente Chuan):. Estremamente oleosa, è probabilmente la variante più piccante di cucina cinese, al punto da essere considerata anestetica per le labbra. Lo zenzero e gli arachidi sono ingredienti onnipresenti nelle pietanze del Sichuan;

 

• Cucina dello Shandong: salata e croccante, tende ad enfatizzare I sapori naturali degli ingredienti, tra i quali il pesce ne fa da protagonista;

 

• Cucina del Fujian: leggera, ma allo stesso tempo saporita, si basa principalmente sull’utilizzo di pesce e frutti di mare.

 

 

• Cucina del Jiangsu: alterna sapori sapidi a cibi più dolciastri. Caratteristica dominante è la consistenza delle pietanze, generalmente molto soffice, e l’accompagnamento con zuppe molto elaborate.

 

 

• Cucina dello Hunan: altra cucina piuttosto piccante, contraddistinta dalla freschezza degli ingredienti e dal loro colore intenso. Anch’essa oleosa, presenta pietanze generalmente affumicate o stagionate;

 

• Cucina dell’Anhui: meno elaborata delle altre, fa ampio uso di erbe e piante selvatiche e prevede cotture al vapore e brasati nella preparazione delle pietanze;

• Cucina dello Zhejiang: pastoso, sebbene mai unto, fa ampio uso di radici di bambù e di pesci d’acqua dolce.

 

 

Lorenzo Torquati

Riproduzione Riservata